fisar vicenza LOGOsommelier small

Girando per il Veneto

2011    Bianco   Refrontolo Passito    Rosso    riserva    Torchiato di Fregona

bianco (30% minimo incrocio Manzoni 6.0.13, 30% pinot bianco e/o chardonnay, 10% sauvignon o riesling renano);
rosso (merlot fino al 40%, cabernet franc, cabernet sauvignon e marzemino);
Refrontolo Passito (marzemino); 95%
Torchiato di Fregona Glera, minimo 30%; Verdiso, minimo 20%; Boschera, minimo 25%;

Colli di Conegliano D.O.C.G. (D.M. 14/9/2011 - G.U. 231 del 4/10/2011)

zona di produzione
in provincia di Treviso: l'intero territorio dei comuni di Arcade, Breda di Piave, Casale sul Sile, Cessalto, Chiarano, Cimadolmo, Codognè, Fontanelle, Godega Sant'Urbano, Gorgo al Monticano, Mareno di Piave, Maserada sul Piave, Monastier, Oderzo, Ormelle, Ponte di Piave, Ponzano Veneto, Portobuffolè, Povegliano, Roncade, Salgareda, San Biagio di Callalta, San Fior, San Polo di Piave, Santa Lucia di Piave, Spresiano, Vazzola, Zenson di Piave e parte del territorio dei comuni di Carbonera, Casier, Colle Umberto, Conegliano, Cordignano, Gaiarine, Giavera del Montello, Mansuè, Mogliano Veneto, Montebelluna, Motta di Livenza, Nervesa della Battaglia, Orsago, Paese, Preganziol, San Vendemiano, Silea, Susegana, Trevignano, Villorba, Vittorio Veneto e Volpago del Montello;

base ampelografica
● bianco: manzoni bianco (I. M. 6.0.13) min. 30%, pinot bianco e/o chardonnay min. 30%, possono concorrere, inoltre, le uve della varietà sauvignon e/o riesling (riesling renano) max. 10%;
● Torchiato di Fregona (anche passito): glera min. 30%, verdiso min. 20%, boschera min. 25%, possono concorrere, inoltre, le uve provenienti da vitigni a bacca bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione per la provincia di Treviso, max. 15%;
● rosso, riserva: cabernet franc, cabernet sauvignon, marzemino e merlot min. 10% per ciascuna varietà, il merlot non può superare in ogni caso il limite massimo del 40%, possono concorrere, inoltre, le uve della varietà incrocio manzoni 2.15 e/o refosco dal p.r. max. 20%;
● Refrontolo Rosso (anche passito): marzemino min. 95%, possono concorrere, inoltre, le uve provenienti da vitigni a bacca rossa, non aromatici, idonei alla coltivazione nella provincia di Treviso, max. 5%;
norme per la viticoltura
● sono ammesse le forme di allevamento a controspalliera mentre sono vietate le forme espanse ed in particolare quelle localmente note con il nome "a raggi";
● per i nuovi impianti e reimpianti la densità minima di allevamento consentita è pari a 3.000 ceppi/ettaro per le uve destinate a Bianco e Rosso, di 2.500 per quelle destinate a Refrontolo e Torchiato di Fregona;
● la resa massima di uva in coltura specializzata e il titolo alcolometrico volumico naturale minimo devono essere di 10 t/Ha e 10,00% vol. per il Torchiato di Fregona, 10 t/Ha e 11,00% vol. per il Refrontolo Passito, 10 t/Ha e 11,50% vol. per il Bianco, 9 t/Ha e 12,00% vol. per il Rosso;
norme per la vinificazione
● le operazioni di vinificazione delle tipologie Bianco e Rosso, ivi compreso l'invecchiamento e l'affinamento in bottiglia laddove obbligatori, devono essere effettuate all'interno della zona di produzione, tuttavia, tenuto conto delle situazioni tradizionali di produzione, è consentito che tali operazioni siano effettuate anche nell'intero territorio dei comuni compresi solo in parte nell'area di produzione delle uve, nonché nei comuni di Valdobbiadene e Orsago;
● la conservazione, per l'appassimento delle uve destinate alla vinificazione delle tipologie Torchiato di Fregona, Refrontolo e Refrontolo passito, nonché la vinificazione delle stesse ivi compreso l'invecchiamento in bottiglia laddove obbligatori, devono essere effettuate all'interno della sola zona di rispettiva produzione e dei comuni ad essa limitrofi;
● la vinificazione delle uve destinate alla produzione delle seguenti tipologie può avvenire solo dopo che le stesse siano state sottoposte ad appassimento fino a portarle ad un titolo alcolometrico volumico totale minimo non inferiore al 18,00% per il Torchiato di Fregona, al 14,50% per il Refrontolo e al 16,00% per il Refrontolo passito;
● l'appassimento può essere condotto anche con l'ausilio di impianti di condizionamento ambientale, purché operanti a temperature analoghe a quelle riscontrabili nel corso dei processi tradizionali di appassimento;
● l'appassimento delle uve destinate a produrre la tipologia Torchiato di Fregona, non deve essere in ogni caso inferiore alle 150 giornate dalla vendemmia; le uve appassite destinate alla produzione della tipologia Torchiato di Fregona non possono essere pigiate in data anteriore al 1° febbraio successivo alla vendemmia;
● i seguenti vini designati con la denominazione di origine controllata e garantita "Colli di Conegliano" possono essere immessi al consumo solo dopo il seguente periodo di affinamento e/o invecchiamento, a partire dal 1° novembre dell'annata di produzione delle uve: Bianco 4 mesi, Rosso 24 mesi di cui 6 in botti di legno e 3 in bottiglia, Rosso Riserva 36 mesi di cui 12 in botti di legno, Torchiato di Fregona 24 mesi di cui 5 in bottiglia, Refrontolo 24 mesi di cui 12 in botti di legno e 3 in bottiglia, Refrontolo Passito 4 mesi di cui 3 in bottiglia;
norme per l'etichettatura
● è obbligatorio riportare sia in etichetta che nella documentazione prevista dalla specifica normativa, l'indicazione dell'annata di produzione delle uve