Logo fisarvicenza smallsommelier smallP5225577

La decantazione è un'operazione che si rende necessaria per separare un vino da eventuali sedimenti.
Questi depositi si formano soprattutto all'interno delle bottiglie di vino rosso che sono soggette a lungo invecchiamento,
e quindi per altre tipologie di vino è bene servire direttamente la bottiglia.
Il decanter infatti ha una base molto ampia che produce una grande ossidazione, e questa sarebbe dannosa per la maggior parte
dei vini giovani a meno che non si voglia intervenire su un vino ancora "chiuso" dal punto di vista olfattivo.
 
Per procedere alla decantazione, oltre ai consueti strumenti del sommelier avremo bisogno di:
  • Decanter
  • Cestello portabottiglie
  • Candela e fiammiferi

Operazioni per la decantazione:

  1. mediante il cestello so trasporta la bottiglia dalla cantina mantenendola in posizione orizzontale
  2. si procede all'apertura della bottiglia direttamente nel paniere
  3. il decanter viene sciacquato in acqua tiepida e successivamente avvinato con una piccola quantità del vino che andremo a servire
  4. dopo l'avvinamento questo po' di vino si versa in un apposito bicchiere
  5. si accende la candela ponendola dietro al collo della bottiglia
  6. con la mano sinistra afferriamo il decanter, con la destra la bottiglia (i mancini operano al contrario)
  7. si avvia la decantazione versando lentamente il vino dalla bottiglia alla caraffa; la bottiglia va sempre mantenuta orizzontalee l'operazione si esegue in un'unica soluzione per evitare che lo scuotimento della bottiglia faccia smuovere il deposito
  8. quando la luce della acndela fa intravedere il deposito sulla spalla della bottiglia si interrompe la decantazione. Nella bottiglia dovrebbe restare solamente una minima quantità di vino assieme al deposito
  9. si spegne la candela con le dita inumidite o bagnando lo stoppino nella sua stessa cera per evitare di diffondere nell'aria odori sgradevoli
  10. si procede con il servizio al tavolo

 

 

Giovedì, Dicembre 14, 2017

GLOSSARIO TERMINI ENOLOGICI

glossario-img